Ai sensi dell’art. 3-bis, comma 4 della L.53/94 nell’oggetto del messaggio inviato via PEC deve essere riportata la seguente dizione: “Notificazione ai sensi della Legge n. 53 del 1994

RELAZIONE DI NOTIFICA
Io sottoscritto Avvocato nome cognome (codice fiscale) iscritto all'albo degli Avvocati dell'Ordine di ___________, quale difensore di nome cognome (codice fiscale) in virtù della procura alle liti ___________
notifico
se alla parte direttamente
se alla parte presso il domicilio eletto del suo difensore
a nome cognome (codice fiscale) all'indirizzo di posta elettronica ______________________ estratto dall'elenco registro
l'allegato:
aggiungi parte
a nome cognome (codice fiscale) presso il domicilio eletto dell'avvocato nome cognome (codice fiscale) all'indirizzo di posta elettronica ______________________ estratto dall'elenco registro
l'allegato:
aggiungi parte
spuntare la casella se si notifica un documento informatico predisposto con un programma di videoscrittura e trasformato in .pdf testuale.
(Riferimenti normativi: art. 20 CAD; art. 19-bis, comma 1 specifiche tecniche).
- sintetica descrizione dell'atto
aggiungi un altro file
spuntare la casella se si notifica la procura alle liti
(Riferimenti normativi: art. 1 e 3-bis L. 53/94; art. 19-bis, specifiche tecniche; art. 83 cpc).
- descrizione
aggiungi un altro file
spuntare la casella se si notifica una copia informatica di un documento cartaceo (cioè un file scansionato).
Descrivere l'atto o il provvedimento (se un provvedimento indicare anche data, data deposito, numero RG, numero d'ordine ed eventuale cronologico) nello spazio apposito prima della attestazione di conformità.
(Riferimenti normativi: art. 3-bis L. 53/94; art. 16-undeces comma 3 D.L. 179/12; artt. 19-bis e 19-ter, commi 1 e 3 specifiche tecniche; art.22 CAD).
- sintetica descrizione dell'atto o del provvedimento, nome file: trascrivere il nome del file compresa l'estensione, attestando che è copia fotoriprodotta conforme all'originale da cui è stata estratta.
aggiungi un altro file
spuntare la casella se si notifica una copia informatica di un documento informatico, cioè un atto o provvedimento scaricato dai registri informatici di cancelleria o ricevuto da quest'ultima via PEC.
Descrivere l'atto o il provvedimento sommariamente (se un provvedimento indicare anche data, data deposito, numero RG, numero d'ordine ed eventuale cronologico) prima della attestazione di conformità.
(Riferimenti normativi: art. 3-bis L. 53/94; art. 16-undeces comma 3 D.L. 179/12; artt. 19-bis e 19-ter, commi 1 e 3 specifiche tecniche; art 23 bis, comma 2 CAD).
- sintetica descrizione dell'atto o del provvedimento, nome file: trascrivere il nome del file compresa l'estensione attestando che è copia conforme a quella presente nel fascicolo informatico.
aggiungi un altro file
spuntare la casella se si notifica un duplicato informatico scaricato dai registri infortmatici di cancelleria o ricevuto da quest'ultima via PEC. Il duplicato è un file firmato digitalmente, per il quale non è necessaria l'attestazione di conformità
(Riferimenti normativi: art. 16 bis, comma 9 bis DL 179/12; art. 19-bis specifiche tecniche; art. 23 bis, comma 1 CAD).
- il duplicato descrizione
aggiungi un altro file
se in corso di procedimento, da aggiungere la seguente dichiarazione
dichiaro
che la presente notifica viene effettuata in relazione al procedimento pendente avanti all'ufficio giudiziario ed eventuale sezione, Giudice dott. nome cognome, nr. RG o altro.
18/10/2017
Documento firmato digitalmente dall'Avvocato nome cognome
cancella cookie